[AcLab] R: Dovrei esserne contento, eppure...

Angelo Rosina angros47 a yahoo.it
Gio 19 Nov 2009 17:32:40 GMT


> come capisce bene anche il cosiddetto "analfabeta
> informatico",  molto
> meno pericoloso rispetto a un GNU/Linux che gira su un
> server DI GOOGLE ma
> processa i MIEI dati.

Su questo non sarei cos sicuro: se sul mio computer gira un programma proprietario, e tale programma si connette periodicamente al server (per aggiornamenti, o per i controlli antipirateria) inviando dati criptati, io non so n posso sapere quali dati sta inviando: invier le specifiche del mio hardware? L' elenco dei miei files? Le mie passwords (non sto esagerando: la distinzione tra un sistema di protezione ed un malware  quasi inesistente, come ci ha dimostrato Sony).

Se sul mio client gira software libero, con l' opzione per usare il cloud computer, io carico consapevolmente i dati sui server di Google, che quindi pu vedere solo quello che voglio io; a questo punto  una mia scelta, ed una mia responsabilit, scegliere cosa tenere in locale e cosa no (e se l' utente  un irresponsabile, che mette online su Facebook o su qualsiasi altro sito/newsgroup/forum tutti i fatti suoi, non c'  nessun sistema che possa proteggerlo da s stesso)

Chiediti questo: dovendo per forza scegliere tra i due, preferiresti un cellulare con Android o uno con iPhone? Android non  libero al 100%, ma si pu sempre evolvere in Replicant (http://groups.fsf.org/wiki/LibrePlanet:LibrePlanetItalia/replicant), cosi come da Chrome  stato sviluppato Iron; con l' iPhone, al contrario, oltre ad avere i problemi tipici del cloud, nemmeno la memoria interna del telefono  sotto il tuo controllo, perch c' il DRM, puoi installare solo le applicazioni autorizzate, e Apple pu cancellartele da remoto:  la concretizzazione del TCPA, o di Palladium, e gli utenti lo comprano, purtroppo. 

Per quanto riguarda ChromeOS, al momento non intendo fare congetture: uscir a giorni, quindi a questo punto aspetterei almeno le prime recensioni di chi l' ha provato.


      



Maggiori informazioni sulla lista AcLab